Si ricomincia cazzo.
Ricomincio a svegliarmi presto per poi alzarmi dal letto già nervosa perché non c’è quel cazzo di Buongiorno sull’iphone.
Ricomincio a dannarmi tra i banchi.
Ricomincio a perdermi, a viaggiare con la mente durante le lezioni.
Ricomincio a dannarmi perché non mi cerca.
Perché lui riuscirebbe a non sentirmi per giorni e giorni interi e io invece no. Perché mi manca dopo dieci minuti che ho finito di parlargli.
Ricomincio a vedere i 4 in matematica.
Ricomincio a sclerare.
A fumare nei bagni di scuola durante il cambio dell’ora.
Ricomincio a perdere il pullman tutte le mattine.
A tornare alle tre del pomeriggio a casa.
Ricomincio a morirmi di freddo.
Ricomincio a fare filone da subito.
Ricomincio ad intossicarmi.
Ricomincio la mia vita di merda che beh, lo è stata anche in questa estate però andava meglio.
Mi ripeto e convinco sempre che un giorno tutto questo dolore finirà. Ma quel giorno non è oggi e neanche domani. Forse per me quel giorno non c’è proprio.
ilsuosorrisomidavalavita
Avrei voluto dirti riproviamoci, lasciarti il mio cuore socchiuso ma tu odi il fatto che io sono l’unica in grado di farti sentire al sicuro, capirti anche se non parli, capisci mi hai resa insicura. Da ciò che dici sembra quasi non m’abbia mai conosciuta.